Automobile pronta consegna

A: “Buongiorno, ho visto la pubblicità di quest’auto che è completamente personalizzabile, colori fighissimi, buon pacchetto di optional base.”
B: “Certamente, questo è il preventivo.”
A: “Bene, mi sembra a posto, se accettate la mia vecchia auto in permuta possiamo procedere… Quanto tempo ci vorrà dalla stipula?”

B: “Lei è fortunato, ci vorranno solo da 3 – 6 mesi, a noi arrivano prima perché noi siamo importanti nel circuito!”
A: “Cavoli… la vorrei prima… cosa può accadere in così tanti mesi… Non ha niente in pronta consegna?”
B: “Si, c’è questa versione in ordine in pronta consegna simile a quella che vorrebbe.”
A: “Fantastico, e quanto tempo ci vuole?”
B: “Solo 2 mesi.”
A: “Ahi, no, 2 mesi?!? Volevo firmare oggi e prenderla tra qualche giorno… giusto il tempo di immatricolarla, no?”
B: “Beh si, allora abbiamo quest’altro modello a disposizione in vetrina: super accessoriato versione executive e costa solo il 20% in più.”
A: “Va beh me la dia, purché entro 1 settimana la possa usare!”

Chi lavora, o ha avuto a che fare, col mondo automotive lo sa che 3-6 mesi di attesa sono tanti per un’auto di fascia medio-bassa.
Ma ancor di più per il cliente che viene convinto, per non dire abbindolato, da promesse pubblicitarie pocco concretizzabili proprio a causa di queste attese.
I tempi d’attesa non sono compatibili con i tempi che corrono, dove domina la voglia del “tutto e subito e personalizzato”.

Nell’esempio di buonsenso ce n’è poco, sia da parte del cliente frettoloso sia da parte della concessionaria che non riesce a soddisfare il cliente e si vede costretta a propinare una soluzione che fa comodo di fatto solo a lei.

Ma di buonsenso non ne ha neanche la casa produttrice che propone soluzioni personalizzabili con tempi di attesa insostenibili.

Se il cliente attende 6 mesi… e la freqeunza con cui esce un restyling è 24 mesi… di fatto si è già giocato il 25% di vita utile.
La macchina risulterà più vecchia e quindi meno appetibile per una futura rivendita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *